Sedurre a 50 anni

Il vademecum di BeSenior.it


Il gioco dell’attrazione non ha età e così anche a 50 anni uomini e donne single si divertono a mettere in atto le proprie strategie, a volte sbagliando, altre volte raggiungendo l’obiettivo fissato. BeSenior.it, portale specializzato negli incontri per senior, ha stilato così un vero e proprio vademecum per sedurre in età adulta, senza cadere in frasi fatte o romanticherie di troppo.

Secondo gli esperti dell’amore maturo, la prima regola da tener presente è quella di essere il più possibile se stessi, valorizzando le proprie esperienze di vita vissuta e le passioni in comune con il potenziale partner. Inutile dunque spendere ore a parlare di calcio, se la partner non è interessata, così come è altrettanto controproducente raccontare di aver visto tantissimi film d’autore, se non si è appassionati di cinema.  

“In età adulta si ha una conoscenza più profonda della propria personalità e si è più in grado di valorizzarne i punti di forza. E’ importante dunque utilizzare i propri assi nella manica, a seconda di chi si ha di fronte, senza mai forzare l’individualità” spiega lo staff di BeSenior.it.

Il secondo aspetto da non sottovalutare riguarda il rapporto con le storie d’amore precedenti. A detta degli esperti non bisogna mai assumere un atteggiamento con il nuovo potenziale compagno che dipenda in qualche modo da fallimenti o successi legati alla vita sentimentale trascorsa.

L’errore che compiono molti single senior è infatti quello di essere molto gelosi se in passato hanno subito un tradimento, oppure divenire innaturalmente intraprendenti se l’ex li accusava di essere pantofolai.

“Le esperienze negative avute con partner precedenti non devono condizionare in alcun modo la nuova storia d’amore. Anche in età adulta c’è ancora tempo per trovare l’anima gemella. Se tuttavia non si è disposti ad aprire il proprio cuore al nuovo c’è il rischio di non saperla riconoscere” precisano i fondatori del portale dedicato all’amore maturo.

Un altro aspetto spesso sottovalutato è quello del corteggiamento. Una volta superati gli “anta” si compie l’errore di mettere in secondo piano tutte quelle attenzioni che possono facilitare l’innamoramento. Si pensa infatti che le pazzie e le dichiarazioni d’amore siano aspetti legati all’amore adolescenziale: niente di più sbagliato. Secondo il sito BeSenior.it è comunque importante esprimere i propri sentimenti e far sentire l’altro al centro del mondo.

Infine diviene fondamentale far notare alla dolce metà le affinità reciproche. “Nel nostro sito gli utenti compilano un vero e proprio test della personalità, in modo da mettere in luce le affinità di coppia con gli altri iscritti. A prescindere dall’età, infatti, ciò che fa scoccare la fatidica scintilla sono le passioni condivise, i valori e gli obiettivi di vita comuni” conclude lo staff del portale BeSenior.it.